AVVISO PUBBLICO: AGGIORNAMENTO SEMESTRALE DELLA SHORT LIST per Assistenza Tecnica Veterinaria

Aggiornamento della SHORT LIST di figure professionali esterne per incarichi di collaborazione nell’ambito della consulenza ed assistenza tecnica veterinaria e zootecnica contenute nei programmi finanziati e/o cofinanziati dal Governo e/o dalla Regione Basilicata. Domande di partecipazione da presentare entro le ore 14,00 del 15 dicembre 2021 secondo le modalità previste dal punto 5.3 ed in base a quanto riportato dal seguente avviso pubblico.

IL DIRETTORE
Visto l’art.39 comma 1 della L.R. 24.7.2017 n.19 recante “Disposizioni in materia di assistenza tecnica in zootecnia”
Visto lo statuto dell’ARA;
Vista la Delibera della Giunta dell’ARA n. 05 del 30.11.2020;
emana il presente Avviso Pubblico:

Art. 1 – Finalità
1.1 Per l’attuazione e gestione del Programma dei servizi di assistenza tecnica in zootecnia e di prevenzione e controllo delle epizoozie, l’ARA intende procedere alla costituzione di una SHORT LIST di figure professionali esterne per l’affidamento di incarichi di collaborazione nell’ambito della consulenza ed assistenza tecnica veterinaria e zootecnica da utilizzare a copertura di esigenze avanzate dalle aziende zootecniche utilizzatrici dei servizi tecnici e per l’attuazione dei programmi di assistenza tecnica in zootecnia e di prevenzione e controllo delle epizoozie cofinanziati dalla Regione Basilicata.

1.2 Il presente avviso disciplina le modalità di selezione ed iscrizione nella SHORT LIST.

Art. 2 - Costituzione della short List
2.1 La Short List dell’ARA sarà costituta da elenchi distinti per settori di specializzazione, ed in particolare: a) bovini da latte e bufali; b) bovini da carne; c) ovi-caprini; d) equini; e) suini; f) conigli e avicoli; g) podologia per bovini, bufalini, ovini e caprini.
Le prestazioni e, conseguenzialmente, le competenze richieste sono le seguenti:

a) Bovini da latte e bufali

  • Gestione della sanità animale e della biosicurezza di allevamento con particolare riguardo al controllo delle malattie infettive e parassitarie;
  • Benessere animale (Valutazione – Classy Farm);
  • Miglioramento della qualità del latte;
  • Gestione e verifica della fertilità (diagnosi precoce di gravidanza ecografica e/o manuale, gestione post-partum, effettuazione della inseminazione strumentale, impianti embrionali, produzione di embrioni – flushing);
  • Lotta alla mortalità neonatale;
  • Alimentazione del bestiame;
  • Gestione del processo produttivo, management aziendale, …;
  • Utilizzo di procedure informatiche relative alla gestione dei dati aziendali con particolare riferimento alle procedure in uso nel Sistema Allevatori della Basilicata (S.I.Alleva, Ara@web);
  • Utilizzo ecografo;
  • Gestione del farmaco;

b) Bovini da carne
  • Gestione della sanità animale e della biosicurezza di allevamento con particolare riguardo al controllo delle malattie infettive e parassitarie;
  • Benessere animale (Valutazione – Classy Farm);
  • Miglioramento della qualità della carne;
  • Gestione nella linea vacca-vitello;
  • Gestione e verifica della fertilità (diagnosi precoce di gravidanza ecografica e/o manuale, gestione post-partum, effettuazione della inseminazione strumentale, impianti embrionali, produzione di embrioni);
  • Lotta alla mortalità neonatale;
  • Gestione management aziendale e del bestiame con particolare attenzione alla gestione del pascolo e della alimentazione nella fase d’ingrasso;
  • Utilizzo di procedure informatiche relative alla gestione dei dati aziendali con particolare riferimento alle procedure in uso nel Sistema Allevatori della Basilicata (Ara@web);
  • Utilizzo ecografo;
  • Gestione del farmaco;

c) Ovi-caprini
  • Gestione della sanità animale e della biosicurezza di allevamento con particolare riguardo al controllo delle malattie infettive e parassitarie;
  • Benessere animale (Valutazione – Classy Farm);
  • Miglioramento della qualità del latte e della carne;
  • Gestione e verifica della fertilità (diagnosi precoce di gravidanza ecografica, effettuazione della inseminazione strumentale, flushing alimentare);
  • Lotta alla mortalità neonatale;
  • Gestione management aziendale e del bestiame con particolare attenzione alla gestione del pascolo;
  • Utilizzo di procedure informatiche relative alla gestione dei dati aziendali con particolare riferimento alle procedure in uso nel Sistema Allevatori della Basilicata (Ara@web);
  • Utilizzo ecografo;
  • Gestione del farmaco;

d) Equini
  • Gestione della sanità animale e della biosicurezza di allevamento con particolare riguardo al controllo delle malattie infettive e parassitarie;
  • Benessere animale (Valutazione );
  • Gestione e verifica della fertilità (diagnosi precoce di gravidanza ecografica e manuale, gestione ecografica e manuale dell’evento riproduttivo, inseminazione strumentale);
  • Gestione mortalità neonatale;
  • Gestione management aziendale e dell’alimentazione;
  • Utilizzo di procedure informatiche relative alla gestione dei dati aziendali con particolare riferimento alle procedure in uso nel Sistema Allevatori della Basilicata (Ara@web);
  • Utilizzo ecografo;
  • Gestione del farmaco;

e) Suini
  • Gestione della sanità animale e della biosicurezza di allevamento con particolare riguardo al controllo delle malattie infettive e parassitarie;
  • Benessere animale (Valutazione – Classy Farm);
  • Gestione dei piani di selezione e di produzione aziendale;
  • Miglioramento della qualità della carne e gestione manageriale dell’ingrasso;
  • Gestione e verifica della fertilità (diagnosi di gravidanza ecografica, prelievo e manipolazione del seme, inseminazione strumentale, piano di flushing e sincronizzazione dei calori, raccolta ed elaborazione dati);
  • Gestione mortalità neonatale;
  • Gestione management aziendale e dell’alimentazione;
  • Utilizzo di procedure informatiche relative alla gestione dei dati aziendali con particolare riferimento alle procedure in uso nel Sistema Allevatori della Basilicata (Ara@web);
  • Utilizzo ecografo;
  • Gestione del farmaco;

f) Conigli e Avicoli
  • Gestione della sanità animale e della biosicurezza di allevamento con particolare riguardo al controllo delle malattie infettive e parassitarie;
  • Benessere animale (Valutazione – Classy Farm);
  • Gestione della produzione;
  • Gestione e verifica della fertilità cunicola (diagnosi di gravidanza, prelievo e manipolazione del seme, inseminazione strumentale, raccolta ed elaborazione dati);
  • Lotta alla mortalità neonatale;
  • Gestione management aziendale e dell’alimentazione;
  • Utilizzo di procedure informatiche relative alla gestione dei dati aziendali con particolare riferimento alle procedure in uso nel Sistema Allevatori della Basilicata (Ara@web);
  • Gestione del farmaco;

g) Podologia per bovini, bufalini, ovini e caprini
  • Pareggio funzionale;
  • Pareggio terapeutico;
  • Gestione dei fattori predisponenti alle malattie del piede;
  • Utilizzo dei diversi tipi di travaglio (classico, olandese, idraulico,…);
  • Gestione del farmaco.


Art.3 – Requisiti per l’ammissione nella Short List
3.1 Possono chiedere l’inserimento nella Short List i candidati che:

a) hanno prestato attività di consulenza ed assistenza tecnica veterinaria e zootecnica in favore dell’ARA nell’ultimo biennio (2019-2020) e per l’intero periodo;
b) posseggono:
1) titoli
  • laurea in Medicina Veterinaria;
  • abilitazione alla professione;
  • iscrizione Albo professionale, preferibilmente, provincia di Potenza o Matera;

2) ulteriori requisiti:
  1. ) essere cittadini italiani o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  2. ) residenza o domicilio nella Regione Basilicata;
  3. ) avere il pieno godimento dei diritti civili e politici;
  4. ) non aver mai riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardino l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  5. ) essere a conoscenza di non essere sottoposti a procedimenti penali;
  6. ) non essere stati interdetti dai pubblici uffici con sentenza passata in giudicato;
  7. ) non essere stati destituiti o dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego o licenziati da una Pubblica Amministrazione;
  8. ) non essere dipendente, socio e/o ricoprire cariche direttive, cariche di amministratore unico e/o delegato, in aziende zootecniche, nonché in società controllanti o collegate ai sensi dell’art.2359 c.c., che fruiscono dei servizi forniti dall’ARA anche in adempimento dei Programmi cofinanziati dalla Regione Basilicata;
  9. ) non aver svolto nel biennio precedente attività similare in favore di associazioni e/o organismi collettivi svolgenti attività similari e/o concorrenziali con quelli dell’ARA nell’ambito della Regione Basilicata;
  10. ) di non avere in essere rapporti di lavoro neanche in convenzione con Aziende Sanitarie;
  11. ) di non svolgere, neanche per interposta persona fisica e/o giuridica ed i qualsiasi forma, attività di intermediazione e/o commerciale inerenti prodotti di qualsiasi genere, ivi compresi quelli sanitari, inerenti la zootecnia e/o il settore agricolo in generale;
  12. ) non avere alcun contenzioso di alcun tipo con l’ARA.

Tutti i requisiti dovranno essere posseduti alla data della presentazione della candidatura e, quanto a quelli di cui alla precedente lettera b), sussistere alla data di conferimento dell’incarico e per tutta la durata dello stesso.

3.2 Ai fini dell’utile inserimento nella Short List, i soggetti interessati possono esprimere la propria candidatura nell’ambito di non più di tre settori di specializzazione, scelti tra le indicazioni riportate dalla lettera a) alla lettera f) dell’art. 2.

3.3 La costituzione della Short List e l’inserimento nelle relative liste per specializzazione non fa maturare, in alcun caso, diritti, pretese, aspettative da parte del soggetto in ordine all’affidamento dell’incarico nei confronti dell’ARA.

3.4 La Short List ha durata e validità triennale, prorogabile con delibera della Giunta dell’ARA, a decorrere dalla data di approvazione e con possibilità di aggiornamenti semestrali.

Art.4 – Procedura di valutazione e di inserimento nelle liste di idonei
4.1 I candidati che intendono far valere il requisito di cui al punto 3.1 lettera a) saranno iscritti di diritto nelle liste di idonei per settori di specializzazione su semplice richiesta da formularsi nei modi di cui al successivo punto 5.1.

4.2 Per gli altri aspiranti, la procedura di valutazione finalizzata alla predisposizione delle liste di idonei per settori di specializzazione terrà conto:

a) dei seguenti titoli aggiuntivi:
  • Diploma di laurea in materie collegate alla medicina veterinaria;
  • Diploma di specializzazione in materie collegate alla medicina veterinaria;
  • Partecipazione e diploma conseguiti a seguito di master, stages e corsi post universitari;
  • Corsi di formazione su temi specifici di interesse veterinario;

b) dell’esperienza professionale, debitamente documentata, nel campo della consulenza ed assistenza zootecnica;
c) partecipazione a corsi di formazione tecnico-pratica, anch’essa debitamente documentata, su metodiche innovative di riproduzione animale;
d) abilità nell’uso di programmi informatici.

4.3 La valutazione dei titoli, dell’esperienza e delle ulteriori capacità dichiarate dal candidato, verrà effettuata, anche mediante un colloquio, da una commissione, che verrà nominata dalla Giunta dell’ARA, presieduta dal Direttore dell’ARA. La Commissione resterà in carica per tutta la durata di validità della Short List e la Giunta provvederà alla sostituzione dei componenti in caso di rinunce e/o impossibilità sopraggiunte dei suoi componenti.

4.4 Verranno inseriti nella Short List e, quindi, nelle relative liste di specializzazione, soltanto i candidati che avranno formulato istanza ai sensi del precedente punto 4.1 ed i candidati che saranno ritenuti idonei dalla Commissione in relazione alle specifiche esigenze dell’ARA e di cui al precedente punto 2).

Art.5 – Modalità di presentazione del dossier di candidatura
5.1 Per i candidati che hanno maturato il periodo biennale di collaborazione dovranno formulare domanda di inserimento nella Short List secondo lo schema disponibile sul sito dell’ARA ed attestare, nelle forme dell’autocertificazione ex DPR 445/2000, sia il periodo di collaborazione che il possesso dei requisiti di cui al punto 3.1 lettera b);

5.2 Gli altri candidati dovranno presentare un dossier di candidatura così composto:
  1. Domanda di inserimento nella Short List secondo lo schema disponibile sul sito dell’ARA;
  2. Curriculum vitae formato Europeo debitamente sottoscritto, con apposita dichiarazione di veridicità delle informazioni in esso contenute espressa in calce al curriculum stesso e con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali secondo le vigenti normative.
  3. Titoli aggiuntivi e altra documentazione attestante i requisiti di cui ai alle lettere b) e c) del precedente punto 4.2

5.3 Sia le domande di inserimento di cui al precedente punto 5.1 che i dossier di candidatura di cui al punto 5.2, dovranno pervenire all’ARA presso la sede di Potenza in via dell’Edilizia snc entro le ore 14.00 (quattordici) del 22 febbraio 2021 tramite PEC al seguente indirizzo arabasilicata@pec.it riportando in oggetto la seguente dicitura “Avviso per formazione Short List.

5.4 E’ data la possibilità di avanzare candidature anche oltre il termine di cui al precedente punto 5.3 e le relative domande verranno esaminate dalla Commissione nell’ambito degli aggiornamenti semestrali entro il 30.6 ed il 31.12 di ogni anno solare in cui sarà vigente la Short List.

Art.6 – Cause di esclusione
6.1 Costituiscono motivi di esclusione delle candidature:
  1. Assenza di uno dei requisiti di cui al precedente punto 3.1;
  2. valutazione negativa a seguito del colloquio.

6.2 In caso di accertate inadempienze e/o di non accettazione da parte delle aziende zootecniche fruitrici dei servizi l’ARA si riserva l’insindacabile facoltà di esclusione dalla Short List.

6.3 In caso di rinuncia all’incarico per 2 volte anche non consecutive, il rinunciatario sarà escluso definitivamente dalla Short List.

6.4 E' ulteriore causa di esclusione, il caso in cui venga svolta attività lavorativa in favore di associazioni e/o organismi collettivi svolgenti attività similare e/o concorrenziale a quella dell’ARA.

Art.7 – Controlli
7.1 Fermo restando quanto previsto dalle norme penali in caso di dichiarazioni mendaci, l’accertata non veridicità di quanto dichiarato dal candidato comporterà la cancellazione dalla Short List.

Art.8 – Disciplina per l’attribuzione degli incarichi
8.1 L’attribuzione degli incarichi avverrà secondo le specifiche esigenze ed in relazione alle dichiarate ed accertate competenze ed esperienze professionali;

8.2 Nel caso in cui l’incarico attiene a servizi da prestare in favore di aziende zootecniche plurisettoriali il professionista sarà tenuto ad assicurare le prestazioni anche con riferimento ai settori di specializzazione non prevalenti nelle relative aziende e ciò anche ove il professionista, relativamente a tali ultimi settori, non abbia proposto la propria candidatura.

8.3 In via del tutto eccezionale e per comprovate esigenze di servizio e/o organizzative ed operative, l’incarico potrà riguardare anche singole aziende aventi un indirizzo prevalente diverso rispetto ai settori di specializzazioni in cui è inserito il collaboratore.

8.4 Le modalità e le condizioni generali e specifiche di espletamento dell’incarico verranno determinate dall’ARA, contestualmente al conferimento dell’incarico, sulla base delle specifiche esigenze funzionali ed organizzative e saranno regolate da apposito contratto sottoscritto tra le parti recante tutte le disposizioni, i vincoli, i doveri e gli obblighi tra i contraenti.

8.5 Per le attività di cui al Programmi cofinanziati dalla Regione i compensi saranno determinati nei limiti di quanto stabilito negli stessi programmi di servizi e dalle convenzioni con la Regione Basilicata.

8.6 Per le attività non ricomprese nei programmi potranno essere concordati compensi specifici in relazione alla quantità e qualità delle prestazioni richieste.

Art.9 – Trattamento dei dati personali
9.1 I dati forniti, ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR), saranno raccolti e trattati dall’Associazione Regionale Allevatori della Basilicata per finalità unicamente connesse con il presente Avviso. Le altre informazioni sul trattamento dei dati personali sono fornite nell’informativa di cui all’Allegato 4 del presente Avviso, alla cui lettura si rinvia.

FILE ALLEGATI DA SCARICARE

1) domanda di inserimento nella Short List per i candidati che hanno maturato il periodo biennale di collaborazione
Allegato 1 domanda SHORT LIST.zip Allegato 4 PRIVACY.pdf

2) domanda di inserimento nella Short List per i candidati che non hanno maturato il periodo biennale di collaborazione
Allegato 2 domanda SHORT LIST.zip Allegato 3 Cv_europeo.zip Allegato 4 PRIVACY.pdf


Potenza 1° febbraio 2021

IL DIRETTORE
GIUSEPPE BRILLANTE


30/09/2021