Una settimana intensa di attività e di grandi novità

Si è appena conclusa una settimana densa di attività e di incontri con gli allevatori della Basilicata.

Tante le iniziative di informazione e approfondimento realizzate da ARA Basilicata su tutto il territorio regionale: tour negli allevamenti con l’esperto di razza del Suino Nero Lucano, dott. Manuel Corvino, poi seminari di approfondimento a Tricarico e San Severino Lucano su “Quadri patologici dovuti alle parassitosi” negli ovicaprini con lo staff del Prof. Giuseppe Cringoli del Cremopar Università di Napoli, giovedì verifica dei pascoli sulla montagna di Muro Lucano con successivo approfondimento con un folto gruppo di allevatori alla presenza del Prof. Pasquale De Palo dell’Università di Bari, la settimana si è conclusa con la premiazione dell’allevamento di Pezzata Rossa di Capece Rocco a Picerno per aver conseguito il miglior risultato di produzione nel latte del tenore delle proteine con la razza Pezzata Rossa.

Ha consegnato il premio, direttamente in azienda, insieme ai dirigenti ARA Basilicata, l’assessore regionale all’agricoltura avv. Francesco Fanelli. Ancora due avvenimenti importanti accaduti in settimana: riunione del tavolo regionale di zootecnia presso l’assessorato agricoltura alla presenza dell’assessore Fanelli e del neo direttore generale dott.sa Emilia Piemontese, con la partecipazione di Coldiretti, Cia, Copagri e ARA Basilicata sul prezzo del latte e situazioni di crisi nel comparto bovino e ovicaprino; infine, martedì, in tarda serata il Consiglio regionale della Basilicata ha approvato finalmente la legge regionale sulla tutela e valorizzazione del Pastore presidio del territorio.

Normativa che abbiamo contribuito a formalizzare insieme ai tecnici dell’assessorato agricoltura per dare valore e riconoscimento al ruolo dell’allevatore custode del territorio, alla biodiversità, alla transumanza. Un grazie all’assessore Fanelli ed al Presidente terza Commissione consiliare Piergiorgio Quarto che hanno svolto un lavoro incessante per condurre il Consiglio ad approvare all’unanimità il testo normativo.

17/11/2021